Libreria Universitaria, Giuridica, Fiscale, per tutti i Concorsi
9788875242909
Alessandro Viglione

Le modifiche al sistema sanzionatorio in tema di stupefacenti - Aggiornato alla L. 16 maggio 2014, n. 79

Giappichelli 2014
ISBN: 9788875242909
Disponibilità: 1
€15,00
Aggiungi al carrello

Altri dettagli

Descrizione

La recente sentenza della Corte Costituzionale n. 32/2014 – inter­ve­nuta per sancire l’illegittimità costituzionale degli articoli 4 bis e 4 vicies ter del d.l. 30 dicembre 2005, n. 272 convertito, con modi­ficazioni, dalla l. 21 febbraio 2006, n. 49 (nota ai più come Fini-Giovanardi, dal nome dei suoi estensori) – ha, di fatto, rivoluzionato la disciplina sanzionatoria in materia di stupefacenti, incidendo su alcune importanti disposizioni del d.p.r. 9 ottobre 1990, n. 309. In par­ticolare, si è imposto, con il superamento della concezione unitaria di “sostanza stupefacente” e di presunzione di pari pericolosità delle so­stan­ze, introdotti dalla Fini-Giova­nardi, il ritorno all’antica dicotomia droghe “leggere” - droghe “pesanti”.
La pronuncia della Consulta ha perciò imposto una presa di posizione del Governo, chiamato d’ur­genza ad intervenire con il d.l. 20 marzo 2014, n. 36 convertito, con modificazioni, dalla l. 16 maggio 2014, n. 79 per far fronte al vuoto normativo venutosi inevitabilmente a creare.

- La legge Fini-Giovanardi
- L’intervento della Corte Costituzionale
- Il nuovo scenario
- Appendice: D.p.r. 9 ottobre 1990, n. 309 così come modificato ad opera del d.l. 30 marzo 2014, n. 36 convertito, con modificazioni, dalla legge 16 maggio 2014, n. 79.


  • Isbn: 9788875242909

  • Autori: Alessandro Viglione

  • Denom.edit.: Giappichelli

  • Anno: 2014

  • Disponibile in: 1


Email:

We-Commerce ©2020